Sunova - Flat roof Solar Power

Cerchiamo aree su tetti!

Sistema SUNOVA MCG 1.1

Sistema di fissaggio per tetti piani leggeri parallelo alla copertura

I laminati fotovoltaici in vetro-vetro vengono disposti parallelamente alla copertura del tetto. I moderni moduli a film sottile che offrono un'ottima resa anche in condizioni di debole irraggiamento sono particolarmente adatti a questo tipo di installazione.

I vantaggi in sintesi

  • Parzialmente integrato – estetico
  • Resistente ai carichi di vento più elevati
  • Non richiede perforazioni
  • Peso ridotto
  • Semplice da installare
  • Tecnica di fissaggio sperimentata e affidabile
  • Campi di utilizzo
  • Requisiti
  • Downloads
  • Galleria fotografica
  • tetti piani di nuova costruzione o di cui viene rifatta l'impermeabilizzazione
  • manti impermeabili sintetici in FPO o PVC già esistenti e ancorati meccanicamente al tetto piano
  • tetti piani con un'inclinazione da 1° a 10°
  • portata dei tetti leggeri: circa 19 kg/m²
  • laminati fotovoltaici in vetro-vetro senza telaio

Non adatto a:

  • Tetti a falda unica, tetti inclinati – con un'inclinazione > 10°
  • Aree del tetto con ristagno d'acqua che arriva fino alle scatole di collegamento o ai connettori a spina
  • Tetti esistenti isolati con membrane bituminose, manti in EPDM, Evalon o altri manti impermeabili
  • Sistemi di impermeabilizzazione a fissaggio incollato
  • Moduli fotovoltaici con telaio

Depressione del vento secondo il D.M. 14/01/2008, cap. 3.3
Con il sistema MCG 1.1 le forze di depressione del vento vengono trasmesse al manto impermeabile sintetico che, mediante gli ancoraggi meccanici, le trasferisce alla struttura portante del tetto. L'ancoraggio meccanico e il manto impermeabile devono essere concepiti e realizzati secondo la normativa DIN 1055.

Carichi da neve secondo il D.M. 14/01/2008, cap. 3.4
La sottostruttura portante dev'essere in grado di sostenere in modo sicuro i carichi da neve. Al fine di una corretta distribuzione dei carichi alla sottostruttura è indispensabile che l'isolamento termico presenti una sufficiente resistenza alla pressione.

Manti impermeabili sintetici
Il manto impermeabile sintetico è un componente essenziale del sistema. Vanno scelti prodotti durevoli e di ottima qualità.

Sottostruttura portante
Prova statica secondo il D.M. 14/01/2008, considerando i seguenti carichi:

  • + 2,0 kg/m2 sistema di fissaggio MCG 1.1
  • + ca. 17 kg/m2 carico dei moduli fotovoltaici per unità di superficie 

Barriera al vapore

  • Progettazione in base alle proprietà fisiche dell'edificio; nessuna modifica dovuta al sistema MCG 1.1

Isolamento termico, carico di compressione a una compressione di 5 mm

  • Calpestabile
  • Fp ≥ 650 N (DIN EN 12430)

Manto impermeabile sintetico

  • Nuovo: Sarnafil TS 77-20 (consigliato)
  • Già esistente: in FPO o PVC; altri manti isolanti non sono adatti! Durata utile prevista > 20 anni

Fissaggio del manto impermeabile sintetico

  • Nuovo: sistema di fissaggio lineare Sika (consigliato)
  • Già esistente: fissaggio lineare, perimetrale o per punti
  • Per entrambi vale: progettazione e realizzazione secondo la normativa DIN 1055 – sono ammessi solo fissaggi meccanici, non si devono utilizzare sistemi a incollaggio

Inclinazione del tetto piano

  • Da 2° (consigliato) fino a 10°
  • Dal 3,5 % fino al 17,5%

Moduli fotovoltaici

  • Laminati in vetro-vetro
  • Solo prodotti approvati dalla SUNOVA AG